26 giu 2015

Latte solare eco biologico - Omia

L'estate è iniziata, alcune di voi a breve inizieranno a farsi le prime vacanze o giornate di mare, altre, se come me aspetteranno ancora un pochetto. Comunque sia, che andiate o meno in vacanza in estate la protezione solare andrebbe messa ogni qual volta si decide di uscire, perché si sa, il sole fa bene, ma con le dovute accortezze.
Oggi voglio parlarvi di questo latte solare della Omia all'olio d'argan e con SPF 30, quindi con una protezione alta.
Gli scorsi anni ho utilizzato moltissimo i prodotti dell'Hawaiaan Tropic, quest'anno ho voluto cercare un prodotto con un buon inci, non testato sugli animali e possibilmente made in Italy. La mia scelta è quindi ricaduto su questo.
Ho scelto una protezione 30 perché non mi andava di prendere un prodotto a parte per il viso (di solito per il corpo usavo un SPF 15), sfatiamo comunque l'idea che alta protezione significhi non abbronzarsi, ci si mette forse un po' di più ma non ci si scotta e questo permette anche di ottenere una bella abbronzatura uniforme.

Il prodotto, come cita la confeione protegge dai raggi UVA/UVB ed è resistente all'acqua, inoltre non contiene siliconi, parabeni, filtri UV chimici e coloranti sintetici, inoltre è testato a nichel, cobalto e cromo, come tutti i prodotti di questo marchio.
Veniamo al prodotto in sè, si presenta come un latte abbastanza liquido, quindi consiglio di prestare molta attenzione perché premendo anche poco esce moltissimo prodotto. Il colore è di un giallo chiaro chiaro e la proumazione è delicata già dalla confezione, una volta steso sarà davvero impercettibile ma comunque sarete discretamente profumate, cosa che a me non dispiace affatto. Dall'odore si percepisce la presenza di argan ma non è fastidioso, io non amo particolarmente il profumo dei prodotti all'argan ma questo è davvero piacevole.
Stendendolo, il latte si rivela di composizione piuttosto ricco, li per lì sembra anche creare strisciate bianche e risultare molto pesante, ma stendendola bene la pelle non risulterà biancastra, solo leggermente più luminosa, ma non lucida. Al tatto la pelle sarà piuttosto setosa e morbida senza risultare unticcia o appiccicosa.
Non sono un'amante delle creme solari troppo pesanti, anche perché andando poco al mare o in piscina le utilizzo principalmente in giro per passeggiate o quando vado a correre, quindi sono sempre alla ricerca di creme leggere e che non mi diano l'impressione di avere un cerone addosso e questa, anche se mentre la si spalma può dare un'impressione fuorviante, una volta stesa non la si sente più. Ovvio non aspettatevi un prodotto impalpabile, nessuna crema solare può esserlo, devono fare da barriera e quindi non possono essere assorbite interamente o il loro scopo sarebbe vano!

 Che dire ancora? Io mi sto trovando davvero bene, al punto che penso che abbandonerò del tutto le vecchie creme solari a cui ero tanto affezionata (forse più per il profumo, visto che quelli di Hawaiaan Tropic sono favolosi!). Non ho acquistato un doposole perché ho ancora quello dello scorso anno, ma credo che una volta finito mi orienterei nuovamente su questa linea di Omia!
Termino con una raccomandazione scontata e spero inutile, ricordatevi di mettere sempre la crema solare, in un futuro ringrazierete e visti i problemi di tumori della pelle che può causare il sole, cercate di non dimenticarla mai e che sia di buona qualità! Vorrete mica arrivare a 40/50 anni con una pelle che dimostra 10 anni di più?

Detto ciò, voi che crema utilizzate? Questa l'avete mai provata?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...