4.12.14

Balsamo fior di mandorlo e karitè - Splend'or

Moltissimo tempo fa avevo decantato i prodigi del celeberrimo balsamo al cocco Splend'or. Dopo aver fatto fuori innumerevoli confezioni ho notato accanto sullo scaffale un altro balsamo sempre targato Splend'or: quello ai fior di mandorlo e karitè. Non l'avessi mai comprato! Ormai utilizzo più solo questo da mesi e non ho più ricomprato la versione al cocco.
Come credo si sia potuto intuire mi ci sono trovata decisamente bene e anche meglio del fratellino al cocco.

Si presenta piuttosto liquido, esattamente come la versione al cocco, di un color giallo delicato e con un profumo molto gradevole ma non stucchevole.
Lo preferisco alla versione nettamente più famosa perché trovo che risponda perfettamente alle esigenze dei miei capelli in questo periodo: dal momento che sto cercando di farli crescere ho la necessità di mantenerli sempre molto idratati per evitare che le punte si dividano e si secchino eccessivamente spezzandosi. Problema che non ho mai avuto finche i miei capelli arrivavano a coprire a malapena le orecchie.
Questo balsamo è molto nutriente quindi risponde perfettamente alle mie esigenze, e infatti per ora le punte sono ben nutrite e non sono affatto rovinate. Come idratazione trovo questo balsamo molto più efficace rispetto a quello al cocco e trovo che non appesantisca nemmeno i capelli.

Voi avere provato questo balsamo? E con il fratello più famoso come vi siete trovate?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Balsamo fior di mandorlo e karitè - Splend'or

Moltissimo tempo fa avevo decantato i prodigi del celeberrimo balsamo al cocco Splend'or. Dopo aver fatto fuori innumerevoli confezioni ho notato accanto sullo scaffale un altro balsamo sempre targato Splend'or: quello ai fior di mandorlo e karitè. Non l'avessi mai comprato! Ormai utilizzo più solo questo da mesi e non ho più ricomprato la versione al cocco.
Come credo si sia potuto intuire mi ci sono trovata decisamente bene e anche meglio del fratellino al cocco.

Si presenta piuttosto liquido, esattamente come la versione al cocco, di un color giallo delicato e con un profumo molto gradevole ma non stucchevole.
Lo preferisco alla versione nettamente più famosa perché trovo che risponda perfettamente alle esigenze dei miei capelli in questo periodo: dal momento che sto cercando di farli crescere ho la necessità di mantenerli sempre molto idratati per evitare che le punte si dividano e si secchino eccessivamente spezzandosi. Problema che non ho mai avuto finche i miei capelli arrivavano a coprire a malapena le orecchie.
Questo balsamo è molto nutriente quindi risponde perfettamente alle mie esigenze, e infatti per ora le punte sono ben nutrite e non sono affatto rovinate. Come idratazione trovo questo balsamo molto più efficace rispetto a quello al cocco e trovo che non appesantisca nemmeno i capelli.

Voi avere provato questo balsamo? E con il fratello più famoso come vi siete trovate?

Share This Article:

, ,

CONVERSATION

0 commenti :

Posta un commento