26 apr 2013

Flatbuki Neve Cosmetics

Ho acuistato questo pennello a febbraio, dopo mesi e mesi che gli morivo dietro. Ora, se è possibile lo amo ancor più di prima!
Per me questo pennello è diventato multi uso, lo utilizzo con fondo liquido o minerale, cipria e blush.
Si presenta di dimensioni piuttosto compatte e ideali anche per essere trasportato durante i viaggi, le setole sono sintetiche, molto fitte ed estremamente morbide. Inoltre il manico è di un color rosino carinissimo e l'impugnatura in metallo lucido. Oltre che di buona qualità trovo sia davvero carinissimo.
Come vi dicevo ho provato ad utilizzare questo pennello un po' in tutti i modi. Il primo utilizzo che ho voluto provare è stato quello dell'applicazione della cipria. L'ho quindi stesa con movimenti circolari, ma non mi è affatto piaciuto l'effetto finale il viso era polveroso e si finisce per usare sempre troppa cipria. Tamponando solamente il pennello invece il risultato migliora, ma continuo a preferire la stesura di questo prodotto con dei pennelli con setole meno fitte e compatte.
Per quanto riguarda invece la stesura del fondo liquido devo dire che mi ha decisamente stupita! Il metodo che in assoluto preferisco per la stesura del fondotinta liquido è usando le mani, in alternativa il classico pennello piatto o un duofibre.
Grazie a questo pennello la stesura avviene in maniera assolutamente uniforme, non si creano striature o macchie di colore, inoltre risulta molto semplice anche stratificare il prodotto così da avere una maggior coprenza, senza però perdere la naturalezza.
Per quanto riguarda l'applicazione del fondo minerale, non mi dilungherò molto in quanto ho iniziato ad utilizzarlo solo nell'ultimo periodo in cui le temperature sono migliorate. Posso dire che l'effetto non è affatto polveroso e utilizzando questo pennello al posto del classico kabuki si ha una coprenza nettamente migliore. Ho comunque notato che cambia moltissimo a seconda del fondo in polvere che si sceglie, perfetto per quello di Elemental Beauty di cui vi parlerò più avanti e con il Soft Focus Compact, fondo minerale compatto di Kiko, l'effetto finale risulta naturale e la comprenza è al punto giusto. Non mi sono invece trovata bene con quello Neve, ma credo che in questo caso il problema sia dovuto al fondotinta in questione e non al pennello.
Per quanto riguarda invece la stesura del blush mi sono trovata bene anche in questo caso, l'effetto finale è molto sfumato e naturale. Posso però dire di questo solo per quanto riguarda i blush in polvere in quando non avendone nessuno in crema non ho potuto provare, ma sono piuttosto curiosa!
Si lava facilmente e non ha mai perso setole o colore.

Mi è piaciuto davvero tanto, e non escludo di comprarne un altro così da averne sempre uno pulito!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...