13.8.12

Sono tornata!

Ebbene sì, le vacanze sono tristemente finite, è tempo di riprendere il solito tran tran.
Ho tanti post arretrati che pubblicherò nei prossimi giorni, ma ora voglio mostrarvi qualche foto fatta in queste vacanze.
Quest'anno io e il mio moroso abbiamo scelto le Marche come meta delle nostre vacanze.

Il primo giorno abbiamo deciso di fare tappa a San Marino per pranzo, in quanto ci saremo passati vicino con l'autostrada. Non l'avevo mai vista prima e devo dire che mi è piaciuta davvero molto!
Non ci siamo fermati troppo in quanto avevamo ancora strada da fare prima di raggiungere l'hotel e non volevo far troppo tardi, quindi ci siamo concessi giusto una visita veloce al centro storico. Siamo comunque riusciti a fare un giro al museo delle curiosità, che ho trovato davvero interessante e ovviamente curioso!
San Marino
Dopo il check-in ci siamo rilassati in albergo, situato a Montecosaro. La stanza era davvero bella, con tanto di caminetto, divano e doccia idromassaggio. Si prospettava una vacanza rilassantissima!
La vera sorpresa è stato vedere il favoloso panorama che avevamo dal balcone della camera. Avevamo richiesto espressamente la camera con vista panoramica sulla valle, ma non ci aspettavamo fosse così suggestiva. La foto che segue inquadra solo una parte di questa vista, e si può intravedere il mare in lontananza.
Vista dal balcone.
Il soggiorno in albergo è stato davvero piacevole, la colazione poi era fantastica in quanto si faceva sulla terrazza che era proprio al piano sotto al nostro.
La sera abbiamo cenato in un piccolo ristorantino a Morronvalle (paesino vicino al nostro), per poi crollare dalla stanchezza in hotel.

Casa di Leopardi
Il giorno successivo siamo andati a Recanati, paese natale di Leopardi. Qui abbiamo girato il paesino in maniera piuttosto approfondita,vedendo quindi la casa del poeta (solo da fuori), il luogo dove ha preso ispirazione per scrivere la celeberrima opera L'infinito, e infine ci siamo inoltrati nelle viuzze scoprendo tante piccole chicche.
Luogo che ha ispirato Leopardi.
Anche qui la vista era davvero fantastica, ed il mare è sempre presente. Spero possiate notarlo nella foto seguente, evitando di soffermarvi sulla mia espressione da ebete! -.-"
Vista dal liceo di Recanati.
Il terzo giorno abbiamo abbandonato la parte culturale del viaggio per girare nei numerosi outlet presenti vicino al nostro albergo e abbiamo fatto shopping. Dal momento che la zona è famosa per i calzaturifici, sia io che il moroso ci siamo concessi un paio di scarpe. Queste solo le mie: 
Ingrandiscimi per vedermi meglio!


Fermo.
Dopo lo shopping mattutino ci siamo diretti verso Fermo per pranzare e visitare il paese e devo dire che ne è valsa davvero la pena farci un giro. Dalle 17 c'era il mercatino dell'antiquariato, quindi abbiamo deciso di fermarci a girare tra le bancarelle. Avrei voluto comprare tanta di quella bigiotteria da riempire la valigia, ma mi sono trattenuta e limitata a guardare soltanto.
Palazzo nella piazza centrale di Fermo.

Il quarto giorno abbiamo fatto un giro per Macerata. Qui abbiamo girato come sempre per le viuzze, esplorando la zona.
Porta della città e  Sferisterio.
Cortile del museo delle carrozze.
 Sul pomeriggio tardi siamo tornati nella zona dell'outlet e qui sia il che il mio moroso ci siamo presi un'altro paio di scarpe, e io anche una camicetta e un paio di jeans.
Ingrandisci anche noi!



 Per il penultimo giorno abbiamo deciso di spostarci verso nord e andare a visitare Sirolo, paesino che si trova all'interno di un parco naturale, le cui spiagge sono contrassegnate dalla bandiera blu per la loro bellezza.
 Il mare era limpido e cristallino, di un verde acqua favoloso verso riva e di azzurro intenso man mano che ci si allontanava.
 L'unico difetto è che per arrivare alla spiaggia in cui volevamo andare noi, abbiamo dovuto fare un bel pezzo di strada ripidissima a piedi, ma ne è valsa la pena!


L'ultimo giorno è stato il turno di Cingoli, definito il balcone delle Marche per la visuale mozzafiato che offriva.
Tenete conto che nonostante si trovi nell'entroterra si riesce a vedere la Croazia tanto la vista è spettacolare!
Non potevamo scegliere paese migliore per terminare questa vacanza!
 

Durante la strada del ritorno ci siamo ancora fermati a visitare in maniera piuttosto sommaria Jesi, ed infine ci siamo messi in marcia per tornare a casa.
Vi lascio ancora qualche foto dei paesaggi sperando che vi sia piaciuto rivivere la mia vacanza attraverso questo post!



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sono tornata!

Ebbene sì, le vacanze sono tristemente finite, è tempo di riprendere il solito tran tran.
Ho tanti post arretrati che pubblicherò nei prossimi giorni, ma ora voglio mostrarvi qualche foto fatta in queste vacanze.
Quest'anno io e il mio moroso abbiamo scelto le Marche come meta delle nostre vacanze.

Il primo giorno abbiamo deciso di fare tappa a San Marino per pranzo, in quanto ci saremo passati vicino con l'autostrada. Non l'avevo mai vista prima e devo dire che mi è piaciuta davvero molto!
Non ci siamo fermati troppo in quanto avevamo ancora strada da fare prima di raggiungere l'hotel e non volevo far troppo tardi, quindi ci siamo concessi giusto una visita veloce al centro storico. Siamo comunque riusciti a fare un giro al museo delle curiosità, che ho trovato davvero interessante e ovviamente curioso!
San Marino
Dopo il check-in ci siamo rilassati in albergo, situato a Montecosaro. La stanza era davvero bella, con tanto di caminetto, divano e doccia idromassaggio. Si prospettava una vacanza rilassantissima!
La vera sorpresa è stato vedere il favoloso panorama che avevamo dal balcone della camera. Avevamo richiesto espressamente la camera con vista panoramica sulla valle, ma non ci aspettavamo fosse così suggestiva. La foto che segue inquadra solo una parte di questa vista, e si può intravedere il mare in lontananza.
Vista dal balcone.
Il soggiorno in albergo è stato davvero piacevole, la colazione poi era fantastica in quanto si faceva sulla terrazza che era proprio al piano sotto al nostro.
La sera abbiamo cenato in un piccolo ristorantino a Morronvalle (paesino vicino al nostro), per poi crollare dalla stanchezza in hotel.

Casa di Leopardi
Il giorno successivo siamo andati a Recanati, paese natale di Leopardi. Qui abbiamo girato il paesino in maniera piuttosto approfondita,vedendo quindi la casa del poeta (solo da fuori), il luogo dove ha preso ispirazione per scrivere la celeberrima opera L'infinito, e infine ci siamo inoltrati nelle viuzze scoprendo tante piccole chicche.
Luogo che ha ispirato Leopardi.
Anche qui la vista era davvero fantastica, ed il mare è sempre presente. Spero possiate notarlo nella foto seguente, evitando di soffermarvi sulla mia espressione da ebete! -.-"
Vista dal liceo di Recanati.
Il terzo giorno abbiamo abbandonato la parte culturale del viaggio per girare nei numerosi outlet presenti vicino al nostro albergo e abbiamo fatto shopping. Dal momento che la zona è famosa per i calzaturifici, sia io che il moroso ci siamo concessi un paio di scarpe. Queste solo le mie: 
Ingrandiscimi per vedermi meglio!


Fermo.
Dopo lo shopping mattutino ci siamo diretti verso Fermo per pranzare e visitare il paese e devo dire che ne è valsa davvero la pena farci un giro. Dalle 17 c'era il mercatino dell'antiquariato, quindi abbiamo deciso di fermarci a girare tra le bancarelle. Avrei voluto comprare tanta di quella bigiotteria da riempire la valigia, ma mi sono trattenuta e limitata a guardare soltanto.
Palazzo nella piazza centrale di Fermo.

Il quarto giorno abbiamo fatto un giro per Macerata. Qui abbiamo girato come sempre per le viuzze, esplorando la zona.
Porta della città e  Sferisterio.
Cortile del museo delle carrozze.
 Sul pomeriggio tardi siamo tornati nella zona dell'outlet e qui sia il che il mio moroso ci siamo presi un'altro paio di scarpe, e io anche una camicetta e un paio di jeans.
Ingrandisci anche noi!



 Per il penultimo giorno abbiamo deciso di spostarci verso nord e andare a visitare Sirolo, paesino che si trova all'interno di un parco naturale, le cui spiagge sono contrassegnate dalla bandiera blu per la loro bellezza.
 Il mare era limpido e cristallino, di un verde acqua favoloso verso riva e di azzurro intenso man mano che ci si allontanava.
 L'unico difetto è che per arrivare alla spiaggia in cui volevamo andare noi, abbiamo dovuto fare un bel pezzo di strada ripidissima a piedi, ma ne è valsa la pena!


L'ultimo giorno è stato il turno di Cingoli, definito il balcone delle Marche per la visuale mozzafiato che offriva.
Tenete conto che nonostante si trovi nell'entroterra si riesce a vedere la Croazia tanto la vista è spettacolare!
Non potevamo scegliere paese migliore per terminare questa vacanza!
 

Durante la strada del ritorno ci siamo ancora fermati a visitare in maniera piuttosto sommaria Jesi, ed infine ci siamo messi in marcia per tornare a casa.
Vi lascio ancora qualche foto dei paesaggi sperando che vi sia piaciuto rivivere la mia vacanza attraverso questo post!



Share This Article:

CONVERSATION

0 commenti :

Posta un commento