11.3.12

Tonico purificante fai da te!

Ciao a tutte ragazze, oggi sono davvero raffreddatissima, questo tempo balordo mi ha fatta ammalare! :(
Oggi voglio spiegarvi come poter fare un semplicissimo tonico purificante all'arancia. La ricetta come al solito l'ho presa dal canale youtube di Carlitadolce.

Vediamo subito cosa occorre:
- un paio di arance non trattate e ben pulite (vanno bene anche i limoni)
- aceto di mele
- acqua depurata
- glicerolo (facoltativo)
- conservante cosgard (facoltativo)
- contenitori


 
Innanzitutto bisogna prendere le due arance e sbucciarle, facendo attenzione a non tagliare anche la parte bianca. Tagliate a tocchetti la buccia e mettetela in un contenitore a chiusura ermetica.

 Aggiungete aceto di mele quanto basta per coprire ben bene le bucce, chiudete il contenitore e lasciate riposare per uno o più giorni.

Filtrate poi l'aceto di mele dalle bucce. L'odore di aceto a questo punto si sarà affievolito molto, lasciando posto a quello agrumato dell'arancia.
Aggiungete poi due parti di acqua ogni parte di aceto (se volete potete diluirlo ulteriormente con un rapporto 3:1).
Aggiungete poi una goccia di glicerolo (servirà a rendere anche idratante il tonico), ed il conservante (16 gocce ogni 100ml).
Agitate un po' ed il tonico è pronto per essere utilizzato!
 
ACCORTEZZE:
Con il conservante il tonico durerà circa tre mesetti, senza una decina di giorni massimo, quindi nel caso non lo abbiate fatene una quantità più ridotta.
L'aceto con le bucce di arance si conserva anche per mesi, se non lo utilizzate tutto non preoccupatevi, ce lo avrete già pronto per la prossima volta!
Se volete potete aggiungere un paio di gocce di olio essenziale di arancia o limone.
Molto importante: se la giornata è soleggiata, avete intenzione di prendere il sole o state molto fuori casa e c'è sole, non applicatelo al mattino: gli oli essenziali presenti nella buccia potrebbero lasciarvi delle macchiette sul viso, preferite quindi la sera, prima di andare a dormire, in questo modo svolgerà la sua azione purificante durante la notte.

EFFETTI:
Arancia, ma soprattutto limone, hanno un leggero effetto schiarente, se avete macchie da vecchi brufoli o altro questo tonico fa proprio al caso vostro!
Un costante utilizzo evita il formarsi di nuovi brufoli e tiene alla larga i punti neri.

Spero che questa nuova ricettina vi sia piaciuta, fatemi sapere se la farete anche voi ed eventualmente come vi trovate!

Trovate altre ricette spignattose cui *CLICK*.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Tonico purificante fai da te!

Ciao a tutte ragazze, oggi sono davvero raffreddatissima, questo tempo balordo mi ha fatta ammalare! :(
Oggi voglio spiegarvi come poter fare un semplicissimo tonico purificante all'arancia. La ricetta come al solito l'ho presa dal canale youtube di Carlitadolce.

Vediamo subito cosa occorre:
- un paio di arance non trattate e ben pulite (vanno bene anche i limoni)
- aceto di mele
- acqua depurata
- glicerolo (facoltativo)
- conservante cosgard (facoltativo)
- contenitori


 
Innanzitutto bisogna prendere le due arance e sbucciarle, facendo attenzione a non tagliare anche la parte bianca. Tagliate a tocchetti la buccia e mettetela in un contenitore a chiusura ermetica.

 Aggiungete aceto di mele quanto basta per coprire ben bene le bucce, chiudete il contenitore e lasciate riposare per uno o più giorni.

Filtrate poi l'aceto di mele dalle bucce. L'odore di aceto a questo punto si sarà affievolito molto, lasciando posto a quello agrumato dell'arancia.
Aggiungete poi due parti di acqua ogni parte di aceto (se volete potete diluirlo ulteriormente con un rapporto 3:1).
Aggiungete poi una goccia di glicerolo (servirà a rendere anche idratante il tonico), ed il conservante (16 gocce ogni 100ml).
Agitate un po' ed il tonico è pronto per essere utilizzato!
 
ACCORTEZZE:
Con il conservante il tonico durerà circa tre mesetti, senza una decina di giorni massimo, quindi nel caso non lo abbiate fatene una quantità più ridotta.
L'aceto con le bucce di arance si conserva anche per mesi, se non lo utilizzate tutto non preoccupatevi, ce lo avrete già pronto per la prossima volta!
Se volete potete aggiungere un paio di gocce di olio essenziale di arancia o limone.
Molto importante: se la giornata è soleggiata, avete intenzione di prendere il sole o state molto fuori casa e c'è sole, non applicatelo al mattino: gli oli essenziali presenti nella buccia potrebbero lasciarvi delle macchiette sul viso, preferite quindi la sera, prima di andare a dormire, in questo modo svolgerà la sua azione purificante durante la notte.

EFFETTI:
Arancia, ma soprattutto limone, hanno un leggero effetto schiarente, se avete macchie da vecchi brufoli o altro questo tonico fa proprio al caso vostro!
Un costante utilizzo evita il formarsi di nuovi brufoli e tiene alla larga i punti neri.

Spero che questa nuova ricettina vi sia piaciuta, fatemi sapere se la farete anche voi ed eventualmente come vi trovate!

Trovate altre ricette spignattose cui *CLICK*.

Share This Article:

,

CONVERSATION

0 commenti :

Posta un commento